Napapijri: la moda di tutti i giorni

Il viaggio di Napapijri inizia nel 1987, all’ombra della vetta più alta d’Europa: il Monte Bianco, dove un produttore italiano ha introdotto un nuovo significato per l’abbigliamento outdoor. 

Il brand prende il nome da una dizione impropria di un termine finlandese utilizzato per indicare il circolo polare. Il logo infatti è in bianco e nero, metà positivo e metà negativo, per dare l’idea del polo nord e del polo sud. 

Il marchio si rivolge in particolare agli appassionati di viaggi e agli intrepidi esploratori. Anche se di recente il brand non si limita più solo a soddisfare le esigenze di escursionisti e globe-trotter. Chiunque ami vestire in assoluta libertà, dovrebbe prendere in considerazione i capi e gli accessori firmati Napapijri. Le collezioni del brand sono infatti realizzate con materiali che assicurano isolamento termico e garantiscono il massimo confort a qualsiasi temperatura e in qualsiasi circostanza.

Come indossare i capi Napapijri quotidianamente.

Per dedicarsi allo sci, fare lunghe passeggiate o praticare altri sport estremi nella lingua di Napapijri esiste una sola soluzione: giacca Rainforest, quelle con la grande tasca davanti. Sono il massimo e con i giusti abbinamenti si possono tranquillamente abbinare anche a look quotidiani. Provate ad esempio a indossarne una colorata con pantaloni neri dalla linea morbida e un paio di sneakers: è uno dei migliori look anti-freddo più modaioli.

Capi adatti anche per la città. Avete bisogno di un capo pratico che vi protegga adeguatamente dal freddo? Scegliete un piumino con imbottitura Thermo-Fibre, una tecnologia che viene spesso usata dal brand e che assicura lo stesso calore di un piumino.

I beanie sono un accessorio indispensabile in inverno, scegliete quelli con pon pon di Napapijri e sfoggiateli con ripped jeans neri e degli stivaletti, oppure in versione sporty con un piumino e un paio di sneakers.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *